AVVISO PUBBLICO ISCRIZIONI SCUOLE D’INFANZIA COMUNALI A.S. 2021/2022

IL DIRIGENTE DELLA RIPARTIZIONE POLITICHE EDUCATIVE GIOVANILI E DEL LAVORO

VISTO il protocollo d’intesa tra il Comune di Bari e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, finalizzato alla prosecuzione, per l’anno scolastico 2021-2022, del progetto denominato “un, due, tre stella” ;
VISTA la deliberazione di Giunta Comunale n. 5 del 10.01.2013, esecutiva a norma di legge, con cui sono stati riarticolati i criteri per la formazione delle graduatorie di accesso dei minori alle scuole d’infanzia comunali;

VISTA la circolare prot. n.0020651 del 12.11.2020 del Ministero dell’Istruzione recante ad oggetto: “Iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2021/2022”; VISTA la determinazione dirigenziale n°2020/210/01701 del 30.12.2020, esecutiva ai sensi di legge, con cui è stata disposta l’apertura delle iscrizioni, per l’anno scolastico 2021/2022, nelle scuole d’infanzia comunali;

RENDE NOTO

Art. 1 – Oggetto e termini per effettuare le iscrizioni.

1. Con determinazione dirigenziale n°2020/210/01701 del 30.12.2020, è stata disposta l’apertura delle iscrizioni, per l’anno scolastico 2021/2022, nelle scuole d’infanzia comunali.

2. A partire dal 04 Gennaio 2021 sino al 25 Gennaio 2021 possono essere effettuate le iscrizioni, per l’anno scolastico 2021/2022, nelle scuole d’infanzia comunali di cui all’ALL. A/1.

3. L’iscrizione alla scuola d’infanzia comunale è gratuita.

Art. 2 – Requisiti per l’iscrizione e criteri di ammissione

1. Possono essere iscritti i bambini e le bambine che compiono, entro il 31 dicembre 2021, il terzo anno di età.

2. Sono, altresì, accolte le istanze di iscrizione dei bambini e delle bambine che compiono il terzo anno di età entro e non oltre il 30 aprile 2022, ma l’ammissione degli stessi è subordinata alla disponibilità dei posti ed all’esaurimento delle liste d’attesa, previa valutazione della ricorrenza di tutte le altre condizioni richiamate dalla circolare ministeriale prot. n.0020651 del 12.11.2020 del Ministero dell’Istruzione.

3. Gli istituti scolastici, a fronte dei servizi erogati dall’Ente Locale, garantiscono priorità d’accesso ai residenti nel Comune di Bari. Soltanto in presenza di posti disponibili sono ammessi i bambini residenti in altri Comuni dell’Area Metropolitana.

4. In relazione alla ricorrenza di una (o più) delle situazioni di seguito riportate riferite al minore e/o al nucleo familiare sono attribuite le seguenti precedenze o i seguenti punteggi:

1bambino/a già iscritto/a e regolarmente frequentante il plesso richiestoDIRITTO DI PRECEDENZA
2bambino/a orfano/a di uno o di entrambi i genitori, bambino/a in affido e/o istituzionalizzato/aDIRITTO DI PRECEDENZA
3bambino/a diversamente abile, con certificazione della A.S.L. territorialmente competenteDIRITTO DI PRECEDENZA
4residenza nel territorio del/i municipio/i cui afferisce la scuola prescelta *PUNTI 40
5bambino/a convivente con un unico genitore
(la famiglia monoparentale si realizza in caso di morte dell’altro genitore, abbandono del figlio, affidamento esclusivo del figlio ad un solo genitore, non riconoscimento del figlio da parte di un genitore)
PUNTI 10
6condizione di disoccupazione o cassa integrazione di entrambi i genitori o di un solo genitore nel caso di famiglia monoparentalePUNTI 15
7condizione di disoccupazione o cassa integrazione di un solo genitorePUNTI 10
8presenza nel nucleo familiare di altri figli già frequentanti la scuola richiesta nell’anno cui si riferisce la domanda di iscrizionePUNTI 5
9residenza nel/i municipio/i diverso/i da quello/i ove è ubicata la scuola prescelta con presenza di uno o di entrambi i genitori che lavorano nel/i municipio/i cui afferisce la scuola **PUNTI 5
10residenza nel/i municipio/i diverso/i da quello/i cui afferisce la scuola prescelta **PUNTI 2

* Una scuola può afferire ad uno o a due Municipi (Vedere ALL. A/1)
**Il punteggio relativo ai punti 9 e 10 non è cumulabile.

5. In caso di parità di punteggio, la precedenza in graduatoria è attribuita applicando il criterio della maggiore età anagrafica del minore.

6. Si segnala che, ai sensi dell’art. 3, comma 3, del decreto legge 7 giugno 2017, n. 73, convertito con modificazioni dalla legge 31 luglio 2017, n. 119, recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci”, per le scuole dell’infanzia la presentazione della documentazione di cui all’art. 3, comma 1, del predetto decreto legge costituisce requisito di accesso alla scuola stessa.

In base a quanto previsto dal Decreto Vaccini, il bambino non può accedere alla scuola dell’infanzia se non è in regola con gli obblighi vaccinali, pertanto è necessario attestare l’avvenuta vaccinazione o l’esonero.

Art. 3 – Orario funzionamento scuole d’infanzia comunali.

1. L’orario di funzionamento delle scuole d’infanzia comunali per l’anno scolastico 2021/2022 è così articolato:

PERIODI COPERTI DAL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA (mesi da ottobre a maggio):

  • per le sezioni a tempo pieno: dalle ore 8,00 alle ore 16,00 su cinque giorni settimanali (dal lunedì al venerdì);
    dalle ore 8,00 alle ore 14,30 nel giorno di rientro pomeridiano del personale docente (martedì o giovedì);
  • per le sezioni a tempo ridotto: dalle ore 8,00 alle ore 13,00 su cinque giorni settimanali dal lunedì al venerdì;

PERIODI NON COPERTI DAL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA (mesi di settembre e giugno):

  • per le sezioni a tempo pieno: dalle ore 8,00 alle ore 14,30 su cinque giorni settimanali dal lunedì al venerdì;
  • per le sezioni a tempo ridotto: dalle ore 8,00 alle ore 13,00 su cinque giorni settimanali dal lunedì al venerdì.

2. La tolleranza in entrata dei bambini è limitata sino alle ore 9,00, mentre l’orario di uscita è regolamentato in base all’adesione o meno al tempo prolungato:

  • ore 13,00 nel caso di non adesione al tempo prolungato;
  • ore 16,00 nel caso di adesione al tempo prolungato.

3. Il/La bambino/a dovrà essere prelevato/a dai genitori o da persona appositamente delegata, le cui generalità devono essere indicate all’atto dell’iscrizione e sotto la responsabilità del genitore delegante.

Art. 4 – Modalità per effettuare l’iscrizione nelle scuole d’infanzia comunali.

1. L’iscrizione/registrazione dei minori nelle scuole d’infanzia comunali può essere effettuata presso le segreterie delle scuole d’infanzia comunali individuate nell’ALL. A.

2. A partire dal 04 Gennaio 2021 sino al 25 Gennaio 2021, al fine di effettuare l’operazione di iscrizione/registrazione, i genitori, o i soggetti all’uopo delegati, possono recarsi presso le segreterie preposte di cui all’ALL. A, muniti della tessera sanitaria del minore, previo appuntamento da concordare telefonicamente o a mezzo mail contattando le medesime segreterie ai numeri di telefono o agli indirizzi e-mail indicati nell’ALL.A.

3. All’atto dell’iscrizione i genitori, o i soggetti all’uopo delegati, possono indicare, subordinatamente alla scuola scelta in prima opzione, altre due scuole d’infanzia statali, paritarie comunali o paritarie a gestione privata cittadine di proprio gradimento. I genitori, o i soggetti all’uopo delegati, sono tenuti, inoltre, a dichiarare, sotto la propria responsabilità, la ricorrenza di una (o più) delle condizioni di cui all’art. 2 e ad esprimere la propria preferenza in merito ai servizi erogati dall’Ente locale. In particolare, é necessario indicare, in ordine di priorità, il tempo scuola prescelto e, in subordine, altro tempo scuola.

4. A conclusione dell’operazione di iscrizione/registrazione, l’istanza di iscrizione, generata dal sistema secondo il modello di domanda di cui all’ALL. B, deve essere sottoscritta dal genitore, o dal soggetto all’uopo delegato, alla presenza del dipendente addetto il quale trattiene l’originale e ne rilascia copia. Il modello di domanda (ALL. B) recepisce le disposizioni di cui agli articoli 316, 337 ter e 337 quater del codice civile, così come modificate dal decreto legislativo 28 dicembre 2013, n.154.

5. In alternativa, l’iscrizione dei minori nelle scuole d’infanzia comunali può essere effettuata in via telematica utilizzando il form on-line disponibile all’indirizzo: www.sistemainfanziabari.it. La Ripartizione Politiche Educative Giovanili e del Lavoro del Comune di Bari ha, infatti, realizzato una procedura informatica di facile accesso per poter effettuare con modalità “on line” le iscrizioni dei bambini nelle scuole d’infanzia comunali.

6. Per accedere al sistema di iscrizione “on line” è possibile digitare direttamente l’indirizzo: www.sistemainfanziabari.it o, in alternativa, accedere tramite il portale istituzionale del Comune di Bari: www.comune.bari.it; cliccando sul link ivi presente. Le istruzioni per la registrazione e per la compilazione della domanda on line sono riportate nella Guida on line allegata al presente avviso.

7. La domanda di iscrizione deve essere compilata on line a far data dal 04 gennaio 2021 entro e non oltre il 25 gennaio 2021.
8. Scaduto il termine per l’invio delle domande, il sistema non consente più l’accesso alla procedura e, pertanto, non sono ammesse regolarizzazioni, sotto qualsiasi forma, delle domande già inoltrate.

9. La data di presentazione on line della domanda è certificata dal sistema informativo ed è indicata nella relativa stampa.

10. Dopo aver completato la procedura di compilazione on-line, il genitore, o il soggetto all’uopo delegato, deve effettuare la stampa dell’ultima versione della domanda, la quale – debitamente sottoscritta – deve essere presentata, unitamente alla fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del dichiarante, a mezzo del servizio postale con raccomandata R.R. ovvero mediante posta elettronica certificata (P.E.C.) personale del genitore, o del soggetto all’uopo delegato, alla P.E.C. del Settore – Circolo d’Infanzia (indicata nell’ALL. A) a cui appartiene la scuola prescelta, ovvero consegnata direttamente alla segreteria del Circolo d’Infanzia a cui appartiene la scuola prescelta, entro e non oltre il 5 febbraio 2021. In caso di consegna direttamente a mano, le segreterie preposte riceveranno i genitori, o i soggetti all’uopo delegati, previo appuntamento da concordare telefonicamente o a mezzo mail, contattando le medesime segreterie ai numeri di telefono o agli indirizzi e-mail indicati nell’ALL.A.

11. La data risultante dal bollo apposto dall’ufficio postale presso il quale viene effettuata la spedizione ovvero la data di invio della P.E.C. ovvero la data del timbro di arrivo apposto sulla copia aggiuntiva della domanda in caso di consegna diretta presso la segreteria del Circolo d’Infanzia a cui appartiene la scuola prescelta, fa fede ai fini dell’osservanza del termine del 5 febbraio 2021.

12. L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, al caso fortuito o a forza maggiore.
13. Le domande di iscrizione pervenute presso le segreterie dei Circoli d’Infanzia comunali oltre il termine del 5 febbraio 2021 non sono prese in considerazione ai fini dell’inserimento del minore in graduatoria.

14. Se il sistema informatico rileva l’eventuale registrazione/iscrizione di uno stesso minore presso altra istituzione scolastica, l’operazione di iscrizione non va a buon fine.

15. Il Funzionario della scuola prescelta in prima opzione (scuola “capofila”) provvede ad inoltrare le domande che dovessero risultare eccedenti rispetto ai posti disponibili alle scuole indicate in subordine nell’istanza di iscrizione.

16. Il software di gestione delle iscrizioni provvede a comunicare alle famiglie, a mezzo posta elettronica, lo stato di avanzamento della pratica di inserimento del minore.

Art. 5 – Pubblicazione graduatorie e ricorsi

1. Le graduatorie provvisorie degli iscritti, predisposte in conformità a quanto previsto dall’art. 2, sono affisse all’Albo della scuola entro il 17 febbraio 2021. Nella fase della pubblicazione delle graduatorie provvisorie viene reso noto, per ciascuna scuola d’infanzia comunale, il numero dei posti a disposizione distinti per tempo scuola (tempo prolungato ore 16,00/tempo ridotto ore 13,00).

2. Avverso tali graduatorie gli interessati possono produrre ricorso al Funzionario preposto al Circolo di infanzia a cui fa capo la scuola entro il 22 febbraio 2021.

3. Le graduatorie definitive sono pubblicate presso l’Albo della scuola, nonché all’Albo Pretorio on line 26 febbraio 2021.

Art. 6 – Pubblicità.

1. Il presente avviso è reso pubblico, per il periodo dal 04 Gennaio 2021 sino al 25 Gennaio 2021, mediante pubblicazione di copia integrale all’Albo Pretorio on line e sul sito internet del Comune di Bari: www.comune.bari.it.

2. Il presente avviso, nonché la guida alla compilazione on-line della domanda di iscrizione, è disponibile sul portale web del Comune di Bari: www.comune.bari.it o, in alternativa, collegandosi al seguente indirizzo: www.sistemainfanziabari.it.

3. Per assistenza tecnica è possibile contattare – dal lun. al ven. nella fascia oraria 10,00 – 12,00 / 16,00 – 18,00 – il seguente numero di help desk: 080/5046939.

4. Per informazioni e chiarimenti in merito al presente avviso è possibile rivolgersi alle segreterie scolastiche dei Settori I, II e III Circoli d’Infanzia Comunali di cui all’ALL. A preposte ad effettuare le iscrizioni, nonché alla Ripartizione Politiche Educative Giovanili e del Lavoro.

5. Il responsabile unico del procedimento è la Dr.ssa Daniela Santospirito – POS Infanzia – Ripartizione Politiche Educative Giovanili e del Lavoro – Via Venezia, 41 – Bari.

IL DIRIGENTE DELLA RIPARTIZIONE POLITICHE EDUCATIVE GIOVANILI E DEL LAVORO
Dott.ssa PAOLA BIBBO’

Lascia un commento